Club Dogo – C’era Una Volta In Italia Lyrics

Club Dogo C’era Una Volta In Italia Lyrics

Do-Do-Do-Don Joe
Ah (Yeah)

Le strade fanno il tifo (Uoh)
Torno a grande richiesta perché il rap oggi fa schifo (Ahah)
Club Dogo is for the people
Sono De Niro il mito (Ah), sono Servillo Il Divo (Ah)
Sono la G, the man, el hombre, le mec, il tipo (Uoh)
Il sogno di ogni zanza si è avverato (Ah-ah)
Stai cagato, sono ben pluggato da Berlino a Soverato (Pow-pow-pow)
Il tuo conto è azzerato (Ahahah), il mio conto è dopato
Col flow ti ho laserato, pussy a mandorla, arigato
Torno per i pimp, per i kingpin (Boss)
Con la cozza nei vasi Ming, col cell in costante drin-drin
Sono passato dal cantare Lambo al comprare Lambo
Sei passato dall’essere un babbo a prendere il cazzo (Ahahah)
Abbinavamo tute con giacche di pelle (Yeah)
Il primo disco coprodotto con le banconote lerce (Yeah)
Il game changer, tu parli ma non shotti
Rap Gotti, tiro polvere di stelle come quei biscotti (Okay)

C’era una volta in Italia
Dove la strada ti abbaglia, la musica ti salva
Questo è l’inno alla marmaglia, il Dogo non abbaia
La gente mi ha dato questa medaglia
C’era una volta in Italia
Dove la strada ti abbaglia, la musica ti salva
Questo è l’inno alla marmaglia, il Dogo non abbaia
La gente mi ha dato questa medaglia

Mi hanno aspettato i pusher e le troie
Qui per fare la storia (Ah), non per fare le storie (No)
Mi hanno aspettato italiani, magrebi, albanesi
Mi son fatto il SerT, ho preso due anni e tre mesi
E sono ancora qui per colmare quel vuoto (Seh)
Perché le casse non suonavano come coi Dogo (Yeah)
E gli Amiri sono solo jeans se dentro non c’è un rapper
Rimo 9×21, fratè, Glock 17 (Uh)
Cordone ombelicale con i gangster (Ah) mi nutre di cose sbagliate
Tute in poliestere, l’odore delle strade sa del poco che abbiamo studiato (Yeah)
Materie classiche, la coca col bicarbonato
Gesù inchiodato su una croce di platino e di oro giallo (Seh)
Muoio ricco sfondato o mentre cerco di farlo (Ah)
Mischiavate lo sciroppo ed intanto l’hip hop è morto
Sono qui per farvi il NARCAN dentro l’808, fratè

C’era una volta in Italia
Dove la strada ti abbaglia, la musica ti salva
Questo è l’inno alla marmaglia, il Dogo non abbaia
La gente mi ha dato questa medaglia
C’era una volta in Italia
Dove la strada ti abbaglia, la musica ti salva
Questo è l’inno alla marmaglia, il Dogo non abbaia
La gente mi ha dato questa medaglia
Yeah

Benedico il micro (Bless), realismo in ciò che dico (Seh)
Connesso alla macro, la mia parola è una, il flow è sacro
Riempio la tua tipa come un taco (Ahah)
Se apro e taglio questi rapper come un pacco
Ti schiaccio come le palle del toro in galleria
Sono arrivato al top tutto da solo, madre mía
Chiamavo con l’addebito tra i disperati (Seh)
Siamo diventati icon, tipo DSquarati (Yeah)

Vi scoppiamo i fuochi d’artificio sulla faccia
Dogo is back, la gente in strada ancora c’ha i tattoo del cane sulle braccia (Ah)
Quelle vostre collane stanno bene sul mio collo
I miei ti tolgono la vita, fra’, non ti tolgono il follow (Yeah)
Sono il leader del culto, libre come Acapulco (Ah)
Questi sembrano Bieber (Yeah), detto come un insulto (Seh)
Superstar, siete miei ospiti all’Hotel Plaza
Togliete i piedi dal tavolo, i capi sono tornati a casa

    Lyrics Details:

  • Written by: Guè, Jake La Furia, Don Joe
  • Album: Club Dogo
  • Released: 2024